mercoledì 07 dicembre | 21:34
pubblicato il 22/ott/2013 14:18

Legge stabilita': contributi pluriennali per capacita' Marina militare

(ASCA) - Roma, 22 ott - Un programma aeronavale di emergenza finanziato attraverso contributi ventennali di 80 milioni di euro a partire dal 2014, di 120 milioni dal 2015 e di 140 milioni dal 2016 sullo stato di previsione del Ministero dello Sviluppo economico, per assicurare il mantenimento di adeguate capacita' della Marina Militare '' a tutela degli interessi di difesa nazionale e nel quadro di una politica comune europea'' e favorire il consolidamento strategico dell'industria nazionale navalmeccanica e cantieristica ad alta tecnologia. Lo conferma il comma 13 dell'articolo 3 della legge di stabilita'. Nello stesso comma si aggiunge che il Ministro della Difesa riferisce, in sede di presentazione del Documento di programmazione pluriennale, ''riguardo lo sviluppo bilanciato di tutte le componenti dello strumento militare''. lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni