martedì 17 gennaio | 16:56
pubblicato il 10/ott/2013 16:10

Legge stabilita': Confcooperative, dare segnale forte su Irap

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Chiediamo un segnale forte sull'Irap perche' penalizza, eccessivamente, le imprese, in particolare, le labour intensive, cioe' quelle ad alta intensita' occupazionale, come le cooperative, dove il costo del lavoro incide sul fatturato per oltre il 90%''. Lo afferma in una nota presidente di Confcooperative Maurizio Gardini commentando la cosiddetta 'manovrina' 2013 approvata ieri dal Consiglio dei Ministri.

''Cominciamo con il togliere l'Irap per ogni giovane neoassunto. Questa misura non rappresenterebbe un calo di gettito per l'erario, ma un investimento - puntualizza il leader di Confcooperative - perche' darebbe vita a un circolo virtuoso. Creerebbe, infatti, nuova occupazione determinando tre elementi fondamentali: nuovo reddito imponibile e, quindi, nuovo gettito per l'erario; nuovi versamenti contributivi, positivi anche per l'equilibrio dei conti previdenziali del Paese; contenimento dei costi sugli ammortizzatori sociali di ogni tipo''. ''Ultimo punto, e non per ordine d'importanza, su cui intervenire sono i costi del part-time. Un'impresa per due lavoratori part-time vede aumentare la sua base imponibile Irap rispetto a un lavoratore assunto full-time. E' un onere che va rimosso, perche' frena l'uso di questo strumento utilizzato, in particolare, in alcuni periodi di vita lavorativa delle donne. Si tratta - conclude Gardini - di doverose politiche di conciliazione vita lavoro, rispetto alle quali la cooperazione e' particolarmente attenta. Non e' un caso che sia donna il 52,8% dell'1,3 milioni di occupati delle cooperative italiane''.

com-drc/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa