lunedì 27 febbraio | 08:10
pubblicato il 25/ott/2013 14:32

Legge stabilita': Cgil lancia allarme su fondi strutturali

(ASCA) - Roma, 25 ott - ''Sono state fatte alcune scelte che non convincono, prima tra tutte la diminuzione della quota di cofinanziamento, cosi' come sul riorientamento del Fondo sviluppo e coesione non c'e' stato alcun confronto''. Lo afferma in una nota il segretario confederale della Cgil, Serena Sorrentino, lanciando l'allarme sul capitolo fondi strutturali contenuto nella Legge di stabilita'. Il sindacalista ritiene necessario che ''tutti insieme, governo, regioni e parti sociali, dobbiamo chiedere all'Europa di escludere dal Patto di stabilita' la spesa per investimenti legata ai Fondi strutturali, il cosiddetto cofinanziamento. Le polemiche sullo scarso utilizzo dei fondi strutturali non si placano e ritornano in queste ore riproponendo il tema della qualita' della classe dirigente''.

''Come sempre per poter fare un passo avanti occorre farne due indietro: sono anni che ci avvitiamo in polemiche e analisi, seguite da scarsi rimedi adottati alla luce dei risultati raggiunti - prosegue - . Le contrapposizioni istituzionali, i sistemi di governance, il rapporto tra governo centrale e territorio, sono alcuni dei punti di caduta sulla capitalizzazione delle risorse dei fondi strutturali''. com-drc/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech