lunedì 20 febbraio | 13:13
pubblicato il 17/ott/2013 18:13

Legge stabilita': Centrella (Ugl), e' contro lavoratori e pensionati

(ASCA) - Roma, 17 ott - ''Non ci aspettavamo miracoli dalla Legge di Stabilita' ma una tassa come la Trise, che rischia di ingigantirsi a livello comunale, va addirittura contro lavoratori, pensionati e famiglie, contro chi ha un affitto e contro chi non ha piu' un soldo in tasca da spendere e si trova senza alternative''. Lo ha detto il Segretario Generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, incontrando a L'Aquila i 33 lavoratori precari da 10 anni presso il Centro per l'impiego dell'Amministrazione provinciale, che hanno vissuto fino ad oggi di proroghe.

''Siamo ormai davanti alla conferma di una serie di paradossi - ha aggiunto Centrella - e cioe' che si continua a pretendere di piu' da chi ha di meno, da chi e' piu' fragile o in termini economici o di diritti. Da un territorio come quello abruzzese che porta ancora i segni del terremoto, diventa ancora piu' insopportabile nella Legge di Stabilita' quello che manca, ad esempio almeno un tentativo per dare possibilita' di sviluppo al Sud, o che viene tolto, come ai dipendenti pubblici''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia