giovedì 08 dicembre | 23:58
pubblicato il 07/nov/2013 16:04

Legge stabilita': Centrella, se confermata sara' colpo mortale

(ASCA) - Roma, 7 nov - ''Se confermata questa Legge di stabilita' sara' un colpo mortale dopo l'aumento dell'Iva''.

Il segretario generale dell'Ugl, Giovanni Centrella, non usa mezzi termini per bocciare la Legge di stabilita' varata dal governo. Inaugurando i lavori della conferenza programmatica del sindacato Centrella sottolinea che la legge cosi' com'e' ''penalizza i cittadini ma anche le piccole e medie imprese e portera' sicuramente alla chiusura di piu' di qualche azienda''. Per il leader dell'Ugl, quindi, ''se non vogliamo essere strangolati dal costo del deficit (con oltre 2 mila miliardi di euro di debito pubblico ed un pil in costante discesa), dobbiamo agire su unita' di misura molto piu' ampie di quelle indicate nell'attuale Legge di stabilita'''. Una cosa possibile - per Centrella - ''se la politica torna a scegliere facendo finalmente il proprio mestiere e assumendosi la responsabilita' di scontentare qualche potere forte rimasto fino ad ora alla larga dai tanti sacrifici imposti agli italiani''.

glr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni