martedì 06 dicembre | 18:59
pubblicato il 28/ott/2013 19:58

Legge stabilita': Camusso, su tasse lavoro ha gia' deciso governo

(ASCA) - Roma, 28 ott - ''Risulta poco cortese dire, come ha fatto il governo, che ci avrebbero pensato il Parlamento e le parti sociali a distribuire le risorse per la riduzione fiscale sul lavoro e poi scrivere nella legge di stabilita' centesimo per centesimo come fare le detrazioni''. Lo ha affermato il segretario genrale della Cgil, Susanna Camusso, durante l'audizione in Senato sulla legge di stabilita'. Le risorse previste per tagliare le tasse sul lavoro ''sono insufficienti a determinare un cambiamento'', ha ribadito poi Camusso. sgr/mau/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni