domenica 26 febbraio | 15:31
pubblicato il 16/nov/2013 11:59

Legge stabilita': Bonanni, Ue fa il gioco delle parti

Legge stabilita': Bonanni, Ue fa il gioco delle parti

(ASCA) - Venezia, 16 nov - ''Non capisco perche' l'Europa non indica la strada del taglio della spesa pubblica ingiustificata e si limita a dire che la Legge di stabilita' non basta per coprire il debito. Non vorrei che fosse il gioco delle parti. Invece la questione vera e' ridurre le tasse a lavoratori e pensionati per far crescere i consumi e rafforzare l'economia, appunto attraverso il taglio vigoroso della spesa deviata, improduttiva''. Cosi' Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, arrivando al Forum dei Giovani Imprenditori di Confindustria, a Venezia. ''Ci sara' una ragione perche' siamo l'unico paese Ocse ancora in recessione: vuol dire che abbiamo delle zavorre pesanti di cui liberarci'', ha detto Bonanni. Secondo il leader cislino, ''il vero nodo politico non si risolve con i commissari che vanno bene solo se hanno un mandato politico vero''.

fdm/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech