giovedì 08 dicembre | 15:31
pubblicato il 13/set/2013 13:40

Legge stabilita': Ance, 12 mld debiti pregressi aspettano soluzione

(ASCA) - Roma, 13 set - Dopo il decreto sui pagamenti della pubblica amministrazione, ''12 miliardi di euro di crediti vantati dalle imprese di costruzioni aspettano ancora una soluzione''. Lo rende noto l'Ance (Associazione nazionale costruttori edili) nel corso di una conferenza stampa, suggerendo al governo misure da adottare ''gia' nella prossima legge di stabilita'''.

La ricetta delle priorita' dell'associazione di costruttori prevede di ''pagare tutti i debiti pregressi; riformare strutturalmente il Patto di stabilita' interno e rivedere le modalita' di contabilizzazione della spesa pubblica; garantire una certificazione automatica dei debiti della p.a. e incentivare l'adozione di misure di semplifiazione e revisione delle procedure amministrative relative ai pagamenti''.

drc/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni