domenica 04 dicembre | 23:49
pubblicato il 03/set/2014 16:57

Legacoop con don Ciotti per la legalita', aperta pagina Facebook

Al di la' dei clamori della cronaca.

(ASCA) - Roma, 3 set 2014 - "Io sto con Libera". Cioe' con don Luigi Ciotti, minacciato di morte da Toto' Riina. Ma soprattutto con il "noi" che attorno a lui e' nato e cresciuto: con le cooperative di Libera e con tutte le altre che in ogni angolo del Paese gestiscono beni confiscati alle mafie, sfidando ogni giorno le intimidazioni con coraggio e con passione. E' l'iniziativa che Legacoop lancia per rendere stabili solidarieta' e vicinanza, al di la' dei clamori della cronaca.

"Don Ciotti non e' solo - ha detto il presidente di Legacoop nazionale Mauro Lusetti - La sua opera di testimonianza e di lotta concreta contro ogni tipo di potere mafioso e' ormai diventato un patrimonio di tutti. Le donne e gli uomini della cooperazione sono con lui e con i suoi ragazzi da sempre. Non e' con le minacce e con le intimidazioni che si ferma la voce della liberta' e della legalita'. Mai come adesso il movimento cooperativo e io personalmente ci sentiamo vicini a don Luigi".

Questa vicinanza si manifestera' in modo stabile attraverso la pagina Facebook "Cooperative contro le mafie" sulla quale Legacoop raccontera' ogni giorno le storie, le sfide e i risultati ottenuti dalle tante imprese aderenti all'associazione impegnate sul territorio in un contrasto effettivo alla criminalita' organizzata, attraverso la gestione dei beni confiscati alle cosche.

red-cip

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari