mercoledì 18 gennaio | 18:06
pubblicato il 12/apr/2013 17:59

Le scarpe in Portogallo sfidano la recessione, grazie all'export

In un anno il settore calzaturiero è cresciuto del 6%

Le scarpe in Portogallo sfidano la recessione, grazie all'export

Lisbona, (askanews) - Mentre lo spettro del default si allunga periodicamente sull'economia nazionale, c'è un settore dell'industria portoghese che gode di ottima salute. Grazie all'export che in un anno è cresciuto del 6%. "Parliamo dell'industria calzaturiera - siega Alfredo Moreira, direttore esecutivo dell'associazione di settore - che è da tempo molto nota per la sua flessibilità. Ma anche per il dinamismo dei suoi imprenditori, la maggiorparte dei quali è concentrata sui mercati esteri. Per l'industria portoghese il mercato domenistico non è importante". Per l'amministratore delegato di una di queste aziende, la Fly London, questo settore è quello che ancora tiene in piedi l'economia nazionale. "Esportiamo intorno ai 30 milioni di euro - racconta Federico Fortunato, amministratore delegato della Fly London - Abbiamo perso sul fronte interno ma abbiamo incrementato l'export". Croazia, Danimarca, Italia e Regno Unito sono alcuni dei mercati di sbocco di questa azienda che con l'estero fattura il 97% dei propri ricavi. Per arrivare a questo punto è stata comunque necessaria una dolorosa ristrutturazione e investimenti in nuove tecnologie. "Siamo costantemente ossessionati dall'innovazione. Per questa stagione abbiamo creato un sistema che consente di ricevere e gestire ordini on line: in questo modo nel giro di 24 ore l'ordine verrà spedito al cliente". Anche la scelta dei brand, solitamente espressioni o nomi inglesi, sono uno strumento per competere sui mercati internazionali. "I mercati sono aperti, l'economia è totalmente globalizzata. La competizione è serrata e le compagnie devono pensare in modo globalizzato".

Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Alla Luiss il primo corso di alimentazione sostenibile
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina