venerdì 20 gennaio | 16:52
pubblicato il 07/set/2015 10:13

Le autorità cinesi ammettono: in Borsa c'è stata la bolla

Il mercato azionario si sta stabilizzando

Le autorità cinesi ammettono: in Borsa c'è stata la bolla

Roma, 7 set. (askanews) - La Banca centrale cinese e le autorità di borsa ammettono che sul mercato azionario si è creata una bolla speculativa ma adesso la situazione si sta normalizzando. La China Securities Regulatory Commission (l'equivalente cinese della Consob) ha rilevato che "il rialzo del mercato azionario è stato troppo rapido e troppo ampio provocando la formazione di una bolla ed erano invesitabili la caduta dei prezzi e il loro aggiustamento" secondo quanto scrive l'agenzia Xinhua.

La commissione di controllo sui mercati tuttavia sottolinea che il mercato azionario si va normalizzando, e può contare su una liquidità relativamente abbondante.

Oltre alla Commissione di controllo sui mercati, anche la Banca centrale cinese ha ammesso la creazione di una bolla speculativa sul mercato azionario. Secondo un comunicato diffuso sul sito della Pboc, il governatore della banca centrale, Zhou Xiaochuan, in occasione del G20 finanziario ad Ankara ha riconosciuto l'esistenza della bolla sul mercato azionario dopo un impressionamente rialzo. "La bolla ha continuato a gonfiarsi fino alla metà di giugno - ha detto il governatore - e poi ci sono state tre fasi di correzione. Le prime due non hanno avuto impatto a livello internazionale mentre l'ultima a fine agosto ha avuto un'influenza globale".

La Banca centrale comunque assicura che la correzione del mercato azionario "si sta esaurendo" sottolineando che l'aggiustamento del mercato azionario non impatta sul trend dell'economia della Cina.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"