martedì 17 gennaio | 01:54
pubblicato il 15/ott/2016 22:15

L.Bilancio: manovra da 27 mld. Più soldi a Sanità, via Equitalia

Deficit-Pil al 2,3% con Pil all'1%. Lunedì a Bruxelles

L.Bilancio: manovra da 27 mld. Più soldi a Sanità, via Equitalia

Roma, 15 ott. (askanews) - Arriva una manovra più consistente del previsto che vale circa 27 miliardi e che porta il deficit-Pilal 2,3% dal 2% indicato nella Nota di aggiornamento al Def e che, secondo una stima definita "prudenziale" dal premier Matteo Renzi, consentirà di conseguire un Pil dell'1% nel 2017.

Nel documento che sarà inviato lunedì a Bruxelles ci sono diverse conferme e qualche sorpresa come il fondo sanità che il prossimo anno salirà a 113 miliardi di euro con un incremento di 2 miliardi, di cui uno è stato "ballerino fino all'ultimo". Con la manovra è arrivato anche un decreto legge che abolisce Equitalia facendola confluire nell'Agenzia delle Entrate e rilancia la rottamazione delle cartelle esattoriali. Queste, alleggerite da interessi e more bollate come "vessatorie" da Renzi, dovrebbero portare 4 miliardi di euro in più di copertura alla manovra. Tra le novità delle ultime ore anche la stabilizzazione per precari di sanità e scuola e nuove assunzioni nelle forze dell'ordine. E sul fronte delle coperture, dalla spending review si attendono 3,3 miliardi di euro contro i 2,6 miliardi indicati nella nota di aggiornamento.

I due provvedimenti, ha precisato Renzi, hanno ottenuto il via libera "salvo intese", per lasciare aperta la possibilità di aggiustamenti dell'ultimo minuto.

Lunedì il governo invierà il documento programmatico di bilancio a Bruxelles con le nuove previsioni macroeconomiche che dovrebbero a questo punto favorire la sua validazione da parte dell'Ufficio parlamentare di bilancio che aveva bocciato la previsione del deficit-Pil ferma al 2% con una crescita dell'1%. La commissione, ha ricordato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, "risponderà nel giro di due settimane".

Renzi ha precisato che all'emergenza immigrazione sarà destinato lo 0,2% del Pil "fuori dal patto Ue".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello