martedì 06 dicembre | 19:08
pubblicato il 02/lug/2014 15:34

Lazio: Fiera di Roma, al via il Piano di Internazionalizzazione

(ASCA) - Roma, 2 lug 2014 - Collaborazione tra Regione Lazio e Fiera di Roma per la proiezione del sistema produttivo e fieristico territoriale a livello internazionale, in particolar modo in Cina. Di questo si e' parlato oggi nella sede della Regione durante la presentazione del Piano di Internazionalizzazione di Fiera di Roma e dell'accordo di questa con la Regione Lazio. La strategia regionale di internazionalizzazione prevede - nel quadro di un'azione pensata per favorire forme di cooperazione interistituzionale per valorizzare il Made in Italy del Lazio e alcune specializzazioni produttive distribuite sul territorio - la definizione di un accordo con Fiera di Roma, pensato per coordinare le attivita' di internazionalizzazione promosse dalla Regione Lazio e le azioni realizzate da Fiera di Roma in Italia e all'estero, al fine di creare un calendario condiviso e congiunto di azioni che migliorino il grado di apertura internazionale del sistema regionale. L'accordo Regione Lazio - Fiera di Roma che e' stato messo a punto ha validita' triennale e prevede la possibilita' per la Regione di cofinanziare al 50% eventi e manifestazioni che promuovano il sistema produttivo e il territorio del Lazio, valorizzandone aspetti industriali, turistici e culturali distintivi. Le iniziative cofinanziate da Fiera di Roma e Regione Lazio cercheranno di favorire non solo la partecipazione delle imprese laziali a eventi internazionali, ma anche l'attrazione di buyer internazionali sul territorio regionale.

L'intesa prevede che Fiera di Roma proponga annualmente schede progetto, contenenti la descrizione e il budget degli interventi di cui richiede il cofinanziamento regionale; la Regione, dal canto suo, approvera', con proprio provvedimento amministrativo, le attivita' che intendera' cofinanziare, una volta verificata la coerenza di quanto proposto con le Linee Guida e con il Programma annuale di Interventi, oltre alla congruita' economica delle proposte. Ogni azione, infine, sara' valutata e monitorata costantemente, in modo da favorire il possibile riorientamento delle successive azioni.

Fiera di Roma ha quindi elaborato un progetto di internazionalizzazione per fornire alle aziende del territorio regionale e nazionale uno strumento di marketing territoriale e di sviluppo economico volto alla dimensione estera. La programmazione di attivita' per il 2014 elaborata da Fiera Roma individua le filiere e le aree geo-economiche nelle quali si sono registrate maggiormente convergenze di interesse e la Cina e' stata individuata come il paese target piu' strategico, essendo il fulcro dello sviluppo economico e culturale del continente asiatico: oggi il volume degli scambi commerciali della Cina nel 2013 supera per la prima volta i 4.000 miliardi di dollari, consegnando al colosso asiatico il ruolo di prima potenza commerciale al mondo. Gia' aperti tre desk Fiera Roma in Cina, a Chengdu a Shenzen e a Beijing che potranno da una parte interpretare le evoluzioni, le tendenze e i gusti del mercato, dall'altra offrire servizi innovativi di supporto alle imprese nei processi di internazionalizzazione. Il progetto d'internazionalizzazione, avviato nel 2013, si e' concretizzato nell'anno 2014 con la sottoscrizione di un accordo tra Fiera Roma e il People's Government of Yanqing County Beijing che dispone della struttura denominata Badaling International Exhibition Center e con le manifestazioni d'interesse ad accordi di collaborazione sistemica con lo Shenzhen Convention & Exhibition Center e il New International Convention & Exposition Center Chengdu Century City, Chengdu (Sichuan, Cina). La sottoscrizione da parte di Fiera di Roma dell'accordo con Beijing Yanqing International Wine Exposition Organizing Committee prevede l'organizzazione dell'''International Wine Expo 2014 '' (www.bjwinexpo.com).

L'evento si terra' nel distretto di Yanqing, a Pechino, dal 29 al 31 luglio 2014 in concomitanza con l'11*International Conference on Grapevine Breeding and Genetics, per la prima volta in Asia e la partecipazione della Regione Lazio al Wine Expo sara' caratterizzata dalla presenza di uno stand istituzionale della Regione all'interno dei padiglioni nel quale saranno promossi la diversita' enogastronomica del Lazio e il nuovo portale turistico www.visitlazio.it. bet/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche, Dombrovskis: l'Italia è preparata se e quando servisse
Lego
Lego, la dinastia Kirk Kristiansen blinda il futuro dei mattoncini
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Bce
Il direttorio Bce decide giovedì su proroga al piano di stimoli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni