domenica 04 dicembre | 23:57
pubblicato il 20/ago/2013 12:00

Lavoro/ Unioncamere: In 2013 assunti under 30 in calo di 23.800

In totale le imprese stimano di assumere 120.500 giovani

Lavoro/ Unioncamere: In 2013 assunti under 30 in calo di 23.800

Rimini, 20 ago. (askanews) - L'occupazione giovanile continuerà a calare nel 2013. I neo assunti under 30 saranno 120.489 in calo di 23.800 unità rispetto al 2012. Lo scorso anno gli assunti sotto i 30 anni sono stati 144.489 una quota pari al 35,5% sul totale delle assunzioni. Quest'anno la quota scende pertanto al 32,8% con calo del 2,7%. Questi i dati del rapporto Excelsior-Unioncamere presentato al Meeting di Cl a Rimini. "A fronte di questa contrazione, tuttavia, si allarga la platea dei posti di lavoro per i quali le imprese non indicano il requisito prioritario dell'età, portando così a quasi 280mila (il 75% del totale delle assunzioni non stagionali previste dalle imprese), il numero di posti di lavoro per i quali, nel 2013, i giovani con meno di 30 anni potranno tentare la loro carta", spiega il rapporto. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari