lunedì 27 febbraio | 15:35
pubblicato il 20/ago/2013 12:00

Lavoro/ Unioncamere: In 2013 assunti under 30 in calo di 23.800

In totale le imprese stimano di assumere 120.500 giovani

Lavoro/ Unioncamere: In 2013 assunti under 30 in calo di 23.800

Rimini, 20 ago. (askanews) - L'occupazione giovanile continuerà a calare nel 2013. I neo assunti under 30 saranno 120.489 in calo di 23.800 unità rispetto al 2012. Lo scorso anno gli assunti sotto i 30 anni sono stati 144.489 una quota pari al 35,5% sul totale delle assunzioni. Quest'anno la quota scende pertanto al 32,8% con calo del 2,7%. Questi i dati del rapporto Excelsior-Unioncamere presentato al Meeting di Cl a Rimini. "A fronte di questa contrazione, tuttavia, si allarga la platea dei posti di lavoro per i quali le imprese non indicano il requisito prioritario dell'età, portando così a quasi 280mila (il 75% del totale delle assunzioni non stagionali previste dalle imprese), il numero di posti di lavoro per i quali, nel 2013, i giovani con meno di 30 anni potranno tentare la loro carta", spiega il rapporto. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech