lunedì 05 dicembre | 10:30
pubblicato il 05/gen/2012 10:05

Lavoro/ Un giovane su tre è disoccupato, dato più alto dal 2004

Disoccupazione generale a novembre a 8,6%, top da maggio 2010

Lavoro/ Un giovane su tre è disoccupato, dato più alto dal 2004

Roma, 5 gen. (askanews) - E' allarme disoccupazione per i giovani in Italia. A novembre, in base ai dati provvisori diffusi dall'Istat, il tasso di disoccupazione giovanile è salito al 30,1%: si tratta del dato più alto dal gennaio del 2004, anno in cui sono iniziate le serie storiche mensili. In sostanza, un giovane su tre di coloro che partecipano al mercato del lavoro, di età compresa tra i 15 e i 24 anni, è disoccupato. A novembre - in base alle stime provvisorie dell'Istat - il tasso di disoccupazione generale è salito all'8,6% dall'8,5% di ottobre: si tratta del dato più alto dal maggio 2010 (era all'8,7%). Sono oltre 2 milioni (2.142.000) i disoccupati nel Paese, in aumento di 15mila unità (+0,7% su ottobre): la crescita - ha spiegato l'Istat - riguarda la componente femminile.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari