domenica 04 dicembre | 13:48
pubblicato il 06/set/2013 12:18

Lavoro: Uiltec, 50 mld tasse in meno in busta paga. Serve terapia shock

(ASCA) - Roma, 6 set - ''La politica dell'austerita' ci ha condotto alla recessione e finora il governo ha dato risposte parziali e deboli: occorre una terapia occupazionale shock, perche' per situazioni eccezionali occorrono politiche eccezionali''. Lo afferma il segretario generale della Uiltec, Paolo Pirani, presentando il primo rapporto dell'osservatorio della categoria sul lavoro, la contrattazione e la politica industriale.

La ricetta della Uil prevede ''una diminuzione della tassazione sul lavoro per almeno 50 miliardi di euro, attraverso una lotta non di facciata all'evasione fiscale e tagli seri alla spesa pubblica improduttiva''.

Secondo Pirani per cambiare tendenza e' necessario ''dotare il paese di una vera politica industriale basata su innovazione tecnologica, green economy e interventi a tutela dell'eccellenza del Made in Italy''. Per questo motivo la Uiltec promuove nel mese di settembre sei iniziative territoriali ed e' in programma per l'11 ottobre a Roma una manifestazione nazionale.

drc/rl/lus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari