mercoledì 18 gennaio | 19:47
pubblicato il 29/set/2014 20:56

*Lavoro, Uil: pronti a sciopero generale se si toccano tutele

Disponibili come sempre al confronto (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - Se i provvedimenti del Governo in materia di lavoro dovessero toccare protezioni e tutele per quei lavoratori che gia' ce l'hanno e non prevedere tutele crescenti per coloro che non ce l'hanno, la Uil "proclamera' uno sciopero generale con modalita' e tempistiche che saranno decise, tenuto conto delle scelte governative". Lo sottolinea in una nota l'esecutivo nazionale della Uil dopo il discorso del premier, Matteo Renzi, alla direzione del Pd. "Nei prossimi giorni si avvieranno assemblee in tutti i luoghi di lavoro e attivi di delegati per illustrare la posizione dell'organizzazione, definita in un documento che sara' diffuso a tutte le strutture nelle prossime ore. La Uil e' disponibile, come sempre, al confronto con il Governo su tutti i temi che riguardano il mondo del lavoro", conclude il sindacato guidato da Luigi Angeletti.

Rbr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Valute
Effetto Trump sul dollaro, vicino ai minimi di due mesi con yen
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina