sabato 10 dicembre | 23:14
pubblicato il 10/ott/2013 15:20

Lavoro: Uil, mancato rifinanziamento Cig sbagliato e iniquo

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Non si puo' sottovalutare l'effetto di una scelta che incide sui livelli di 'sopravvivenza' di circa 400.000 persone protette dalla Cassa Integrazione in deroga''. Lo afferma in una nota il segretario confederale dell Uil, Guglielmo Loy, spiegando che ''l'aver rinviato il necessario rifinanziamento di questo strumento puo' produrre conseguenze devastanti su migliaia di famiglie e nulla puo' giustificare tale scelta, neanche la necessita' di riformare o cambiare il nostro sistema di protezione sociale rivolto a chi rischia di perdere il lavoro''.

''Le riforme che si fanno in corsa e nel pieno della tempesta che si abbatte sul lavoro - prosegue il sindacalista - o sono improvvide o ciniche e se vi e' la necessita' di cambiare le regole, cosa giusta, essa non puo' impattare su chi ha solo questo strumento di protezione''.

com-drc/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina