mercoledì 18 gennaio | 01:28
pubblicato il 18/set/2014 18:17

Lavoro, Ugl: ribadiano fermo ''no'' a smantellamento regole

Renzi non comprende che riducendo diritti e tutele non si crea nuova occupazione. (ASCA) - Roma, 18 set 2014 - ''Ribadiamo il nostro fermo ''no' all'abolizione dell'art. 18 e allo smantellamento delle norme dello Statuto dei Lavoratori a fronte di una palese confusione politica sull'argomento e senza una chiara concertazione con le parti sociali''. Lo dichiara il segretario confederale dell'Ugl, Ermenegildo Rossi, evidenziando come ''non riusciamo a capacitarci di come il governo Renzi non comprenda che non e' riducendo diritti e tutele che si risana l'economia o si creano nuovi posti di lavoro''.

''Altrettanto preoccupanti - prosegue il sindacalista - ci sembrano i contrasti all'interno dell'area di maggioranza di governo, chiaro sintomo della confusione e dei dubbi che aleggiano sulla validita' delle misure individuate. Senza contare che - aggiunge Rossi - un intervento cosi' drastico su una legge fondamentale dovrebbe essere condotto ascoltando il parere di tutti i soggetti coinvolti, a partire dai rappresentanti dei lavoratori''.

''Senza concertazione - conclude -, vengono a mancare tutti quei presupposti che possono condurre a vere soluzioni delle problematiche del mondo del lavoro e non ad azioni unilaterali di una compagine governativa confusa anche sugli obiettivi da raggiungere. Solo seri investimenti di politica economica possono creare posti di lavoro e dare di nuovo respiro all'aziende, non modifiche all'art. 18''.

com-sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa