domenica 04 dicembre | 22:09
pubblicato il 29/mag/2013 14:45

Lavoro: Ue, serve riforma dei contratti e misure anti-disoccupazione

(ASCA) - Bruxelles, 29 mag - L'Italia deve rivedere il mercato del lavoro, attraverso politiche di contrasto alla disoccupazione - soprattutto per giovani e donne - e di contrattazione. Lo afferma la Commissione europea nelle raccomandazioni specifiche per paese diffuse oggi a Bruxelles. Al nostro paese, si chiede in primo luogo di ''dare attuazione effettiva alle riforme del mercato del lavoro e del quadro per la determinazione dei salari per permettere un migliore allineamento dei salari alla produttivita'''. In secondo luogo si pone l'accento sulla necessita' di ''interventi a promozione della partecipazione al mercato del lavoro, specialmente quella delle donne e dei giovani'', ad esempio tramite la Garanzia per i giovani. Per l'esecutivo comunitario bisogna inoltre promuovere ''istruzione professionalizzante'' e formazione professionale, e di ''migliorare i servizi di orientamento e di consulenza per gli studenti del ciclo terziario''. Sul fronte dell'istruzione e della formazione, inoltre, si sottolinea la necessita' di ''una riforma dello sviluppo professionale e della carriera degli insegnanti''. Ancora, all'Italia si raccomanda di ''ridurre i disincentivi finanziari che scoraggiano dal lavorare le persone che costituiscono la seconda fonte di reddito familiare e migliorare l'offerta di servizi di assistenza alla persona e di doposcuola''.

bne/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari