domenica 26 febbraio | 09:21
pubblicato il 24/giu/2013 11:52

Lavoro: Squinzi, situazione non cambia con 1 mld di incentivi (1 update)

(ASCA) - Milano, 24 giu - Il miliardo stanziato dal governo per rilanciare l'occupazione giovanile ''e' un inizio, ma sicuramente non e' una cifra esaustiva''. Questo il parere del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che a margine dell'assemblea di Federmichica ha aggiunto: ''Non e' con un incentivo che la situazione cambiera''.

Per Squinzi, cha ha parlato a margine dei lavori, in pratica le risorse stanziate momentaneamente dal governo non bastano.

Perche', ha osservato, ''per poter davvero raggiungere un riassorbimento della disoccupazione giovanile, bisognerebbe innanzi tutto creare lavoro. E il lavoro si crea se si ritrova la crescita''. Insomma, il presidente di Confindustria e' convinto che ''prima bisogna cambiare il clima economico del paese, poi far ripartire la crescita.

Partiamo dalle imprese manifatturiere, poi il problema della disoccuopazione giovanile si rassorbira' automaticamente''.

fcz/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech