martedì 24 gennaio | 19:15
pubblicato il 24/giu/2013 11:52

Lavoro: Squinzi, situazione non cambia con 1 mld di incentivi (1 update)

(ASCA) - Milano, 24 giu - Il miliardo stanziato dal governo per rilanciare l'occupazione giovanile ''e' un inizio, ma sicuramente non e' una cifra esaustiva''. Questo il parere del presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che a margine dell'assemblea di Federmichica ha aggiunto: ''Non e' con un incentivo che la situazione cambiera''.

Per Squinzi, cha ha parlato a margine dei lavori, in pratica le risorse stanziate momentaneamente dal governo non bastano.

Perche', ha osservato, ''per poter davvero raggiungere un riassorbimento della disoccupazione giovanile, bisognerebbe innanzi tutto creare lavoro. E il lavoro si crea se si ritrova la crescita''. Insomma, il presidente di Confindustria e' convinto che ''prima bisogna cambiare il clima economico del paese, poi far ripartire la crescita.

Partiamo dalle imprese manifatturiere, poi il problema della disoccuopazione giovanile si rassorbira' automaticamente''.

fcz/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4