venerdì 02 dicembre | 21:17
pubblicato il 09/mag/2013 11:04

Lavoro: Sangalli, rivedere restrizioni su flessibilita' in entrata

(ASCA) - Roma, 9 mag - ''Si rivedano le piu' recenti restrizioni normative in materia di flessibilita' in entrata e si mettano in campo tutte le misure utili ad incentivare l'occupazione dei giovani e delle donne''. Queste le richieste, in materia di lavoro, di Rete Imprese Italia avanzate dal Presidente, Carlo Sangalli nel suo intervento all'assemblea annuale.

''Si migliori - chiede ancora Sangalli - il collegamento tra istruzione, formazione, ricerca e mondo del lavoro.

Perche' ad esempio e' davvero un paradosso che cresca la disoccupazione sebbene vi sia ancora domanda di lavoro in alcuni settori, in cui mancano professionalita' e mestieri adeguatamente formati''.

Per il Presidente di Rete Imprese ''si punti poi su una sicurezza sociale saldamente fondata su piu' lavoro e sulla valorizzazione del welfare contrattuale. Per ridurre il costo del lavoro e l'emersione del lavoro nero, si pensi ad esempio a creare incentivi all'occupazione''.

Infine secondo Sangalli si deve fare ''il punto sulla vicenda 'esodati' e si dia risposta all'emergenza del rifinanziamento della cassa integrazione in deroga''.

glr/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari