giovedì 19 gennaio | 06:07
pubblicato il 14/ago/2014 19:09

Lavoro: Renzi, una riforma per cambiare le garanzie e non per eliminarle

(ASCA) - Roma, 14 ago 2014 - ''Se dobbiamo fare un'operazione sul mercato del lavoro, io sono sempre pronto'' a ''scrivere nuove regole'', ma con l'obiettivo di ''cambiare le garanzie, non eliminarle, e' una cosa un po' diversa''. E' quanto dichiara il premier Matteo Renzi, in visita a Termini Imerese, sottolineando che il dibattito verra' ''approfondito'' nelle prossime settimane.

Attorno alla questione dell'articolo 18, poi, per Renzi e' in atto ''un dibattito ideologico, inutile, a cui non ho voglia di partecipare''. ''Mi pagano perche' si creino posti di lavoro, non perche' ci siano discussioni, chiacchiericci istituzionali che non servono a niente'', aggiunge Renzi, che puntualizza: ''Basta slogan, io sto in mezzo alla gente che il lavoro non ce l'ha, per crearlo''.

D'altronde, ricorda il premier, ''la mia posizione e' la stessa da anni: che questo dibattito sull'articolo 18 e' un totem ideologico''. ''Rispetto le posizioni in campo - rimarca - ma non sono interessato ad alimentare questo dibattito''.

Non proprio in linea, ma neppure di netta contrapposizione, le opinioni da parte sindacale: sarebbe un ''gravissimo errore'' stravolgere o abbandonare lo statuto dei lavoratori mentre una sua ''messa a punto'' potrebbe essere ''una strada utile e percorribile'' per dare difese a milioni di lavoratori precari, secondo quanto indica il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, in una lettera al Corriere della Sera, nella quale apprezza la posizione del presidente del Consiglio di ''sgomberare il campo'' dalla discussione sull'art.18, ''agitata da una forza politica con un consenso elettorale e reale minimo, con pulsioni punitive nei confronti del mondo del lavoro e dei piu' deboli, il cui scopo e' di ottenere quella visibilita' e concretezza che manca nell'azione politica''.

La Camusso quindi sottolinea che ''l'occasione per dare modernita' alle tutele del lavoro c'e': quella di un vero Jobs Act''.

Il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, da parte sua afferma, in una intervista a La Stampa: ''Non mi oppongo alla riscrittura dello Statuto dei lavoratori annunciato da Renzi: ma vorrei capire bene cosa intende fare''. in un'intervista alla Stampa.

Bonanni spiega che ''bisogna aprire una discussione con tutti i protagonisti del lavoro italianio, lavoraori e imprese. Vedo una fregola sospetta delc eto politico sulle regole del lavoro, mentre non fanno niente per intervenire sui fattori che disincentivano veramente gli investimenti, dalla corruzione, all'energia, alle tasse sulle imprese. Non basta il tour ferragostano di Renzi, occorre favorire un impegno straordinario di tutte le parti''.

Sull'articolo 18, poi il segretario generale della Cisl, avverte che ''si puo' discutere di tutto, ma bisogna vedere in quale quadro, con quali intenzioni, non vedo perche' il governo non debba farlo''.

Infine, sulla stessa questione, annuncia il ministro dell'Interno Angelino Alfano su Twitter, la ''Commissione Lavoro, presieduta da nostro Maurizio Sacconi, si riunira' 2 settembre per discutere riscrittura Statuto lavoratori. Si va avanti''. red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina