lunedì 16 gennaio | 12:02
pubblicato il 10/apr/2014 11:50

Lavoro: Poletti, su salario avanti 'cum grano salis'

Lavoro: Poletti, su salario avanti 'cum grano salis'

(ASCA) - Torino, 10 apr 2014 - ''Se dopo 50 anni il salario minimo non c'e' ancora una qualche ragione ci sara', noi lo abbiamo proposto dentro la legge delega con qualche cautela.

Il Parlamento lo affrontera', ma ritengo che sia un tema che vada affrontato con misura''. Cosi' il ministro del Lavoro Giuliano Poletti a margine della manifestazione 'Io lavoro' a Torino sul tema del salario minimo.

''In Europa e nel mondo - spiega il ministro - il salario minimo c'e' ma e' usato con logiche diverse da paese a paese.

Ci sono paesi che non hanno quasi presenza sindacale mentre noi abbiamo una lunga tradizione di rapporti tra le parti.

Non si puo' - ha proseguito - usare lo stesso strumento li' dove i contratti coprono largamente il mondo del lavoro e nei paesi dove non ci sono i contratti. Ci vuole - ha concluso - un po' di 'grano salis'. Ragioneremo sul merito e vedremo come la cosa si puo' fare''.

eg/rob/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Inflazione
Istat: Italia in deflazione nel 2016, non accadeva dal 1959
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
Metro C, online il nuovo portale sull'opera con diretta sui lavori