lunedì 27 febbraio | 11:23
pubblicato il 09/mag/2014 12:00

Lavoro, Poletti: stop diritti acquisiti se sono ingiustificati

Dobbiamo costruire "un punto di equità" tra generazioni

Lavoro, Poletti: stop diritti acquisiti se sono ingiustificati

Roma, 9 mag. (askanews) - I diritti acquisiti vanno messi in discussione se rappresentano dei privilegi ingiustificati. A sottolinearlo è il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in occasione di un seminario del Pd sul Jobs Act. "Il diritto acquisito, se è un privilegio ingiustificato, va ridiscusso", ha detto il ministro. "Noi dobbiamo costruire - ha detto - un punto di equità e giustizia nel rapporto tra le generazioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech