domenica 11 dicembre | 06:05
pubblicato il 29/set/2014 11:05

Lavoro, Poletti: stop co.co.pro.? Disegno sara' armonico

Faremo analisi puntuale dei contratti, sicuramente alcuni aboliti (ASCA) - Roma, 29 set 2014 - Il governo si appresta al riordino delle forme contrattuali cosi' come indicato dalla delega sul lavoro e lo fara' con l'obiettivo di costruire "un insieme armonico" delle diverse tipologie di contratto. Ad affermarlo il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, il quale ha risposto cosi' a chi chiedeva se dunque, come annunciato dal premier Matteo Renzi, l'idea e' quella di abolire i co.co.pro.. E le forme di lavoro precario.

Poletti ha spiegato che l'intenzione e' quella di procedere con una "analisi puntuale di tutte le tipologie contrattuali e terremo quelle che sono coerenti con una organizzazione piu' semplice del mercato del lavoro. Quindi - ha tenuto a sottolineare a margine di un convegno sull'occupazione - dipendera' anche dalle modifiche che faremo alle diverse tipologie contrattuali, ad esempio il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti e costruiremo un insieme armonico" e forme contrattuali saranno "sostituite, abolite o semplificate proprio all'interno di questo disegno".

Cos/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina