sabato 21 gennaio | 23:32
pubblicato il 13/giu/2015 15:28

Lavoro, Poletti: situazione terribile, cambiamento radicale

Ministro: "Venti anni di guai, ora molto lavoro da fare"

Lavoro, Poletti: situazione terribile, cambiamento radicale

Firenze, 13 giu. (askanews) - "La situazione è molto difficile, da un certo punto di vista terribile; la situazione della disoccupazione e della precarietà è gravissima, bisogna che cambi ed è il lavoro che stiamo facendo". Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, intervenendo alle "Giornate del lavoro" della Cgil a Firenze.

La situazione attuale cambia, ha aggiunto Poletti, "prima di tutto se c'è una fase di espansione economica e nuovo sviluppo e dentro questa dinamica ci deve essere la capacità di collegare il lavoro ai cambiamenti in corso" perché nel mondo del lavoro "c'è un grande, rapidissimo e tumultuoso cambiamento". "La situazione - ha ribadito - è molto difficile, il lavoro da fare tanto anche perché abbiamo alle spalle 20 anni di guai, la situazione non si è creata oggi. Il nostro obiettivo è cambiare radicalmente perché le cose migliorino".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4