martedì 21 febbraio | 14:12
pubblicato il 12/apr/2014 14:27

Lavoro: Poletti, serve cambiamento radicale impianto contratti

Lavoro: Poletti, serve cambiamento radicale impianto contratti

(ASCA) - Lucca, 12 apr 2014 - ''Bisogna cambiare alla radice l'impianto'' del contratto di lavoro, ''bisogna cambiare la testa del lavoratore e dell'imprenditore. Dobbiamo produrre un cambiamento radicale che distrugga per ricostruire. Il pensiero nuovo e' lo spirito della partecipazione responsabile, dell'impegno comune, il superamento delle divisioni e dei particolarismi''.

Lo ha detto il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, intervenendo al festival del Volontariato a Lucca.

''Potremmo prendere il contratto di lavoro - ha detto Poletti - che e' di 250 pagine. Puo' essere lo strumento che connette un lavoratore al lavoro'? Per me e' un mistero. Vi chiedo, in quel contratto, di trovare un nesso tra il lavoratore e il risultato che deve produrre''.

afe/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia