mercoledì 18 gennaio | 16:02
pubblicato il 14/mar/2014 11:11

Lavoro: Poletti, ora imprenditori possono assumere senza paura

Lavoro: Poletti, ora imprenditori possono assumere senza paura

(ASCA) - Roma, 14 mar 2014 - ''Bisogna fare una valutazione approfondita, senza innamorarsi della formula ''contratto unico'', ma badando alla sostanza''. Giuliano Poletti, neo ministro del Lavoro, in un'intervista ad 'Avvenire', mette le cose in chiaro: ''In Italia abbiamo settori che prevedono un alto tasso di contratti a chiamata o stagionali e non possiamo ignorare questo aspetto''. E allora ''l'obiettivo deve essere quello di costruire percorsi di accesso semplici e attivare meccanismi che tutelino nel tempo il lavoro. Se alla fine avremo un contratto, due, o cinque, non ci cambiera' mica la vita''. Sull'iter parlamentare previsto per la seconda parte del Jobs Act, Poletti si dice convinto ''che il Parlamento fara' il suo mestiere'' anche perche' nel merito finora ''abbiamo raccolto giudizi positivi''. ''Non esiste l'idea di rallentare o fermare un'operazione che ci viene invocata a gran voce dal Paese''. In merito al miliardo di differenza tra la cig in deroga per il 2014 rispetto all'anno precedente il ministro ha specificato: ''Ho denunciato un fatto noto affinche' governo e Parlamento tengano ben presente che va assolutamente trovato un modo per finanziare la quota al momento mancante''.

La riforma Fornero? ''Non ha funzionato. Si e' rivelata incoerente con i reali bisogni delle imprese e con le esigenze del mercato''. Poletti poi aggiunge: ''Dal 2009 al 2013 la percentuale di nuovi contratti con quella formula e' passata dal 13 al 10%. E' stato un fallimento''. Poletti si e' soffermato pure sulle possibili ricadute occupazionali dopo le misure del decreto legge che prevedono meno vincoli per i contratti a termine: ''Ora un imprenditore che e' nelle possibilita' di aumentare il personale della sua azienda potra' farlo in modo semplice, in piena tranquillita' e senza aver paura di nulla - ha spiegato -. In un colpo solo abbiamo ridotto drasticamente sia gli adempimenti burocratici sia la possibilita' di dar vita a contenziosi''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Milano Moda, l'uomo disinvolto e sicuro di Armani
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina