martedì 21 febbraio | 22:41
pubblicato il 09/giu/2014 09:13

Lavoro: Poletti, il Jobs Act sara' operativo entro l'anno

Lavoro: Poletti, il Jobs Act sara' operativo entro l'anno

(ASCA) - Roma, 9 giu 2014 - Il Jobs act sara' operativo entro l'anno. Lo ha assicurato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, in un colloquio con Repubblica, aggiungendo che il provvedimento e' di sinistra.

''Io credo - ha detto il ministro - che sia molto di sinistra far lavorare un ragazzo 36 mesi anziche' sei mesi. E poiche' questo e' l'effetto del nostro decreto, ritengo che la riforma dei contratti a termine sia di sinistrissima''.

Per Poletti, inoltre, non ci dovra' piu' essere precarieta' nella Pubblica amministrazione. ''Il processo di rioganizzazione della Pubblica amministrazione - ha spiegato il ministro - deve risolvere una parte del fenomeno della precarieta'''.

Infine, Poletti esclude nuovi interventi sull'eta' pensionabile. ''La priorita' assoluta sono gli esodati - afferma il ministro -. Per il resto, questo Governo non prevede di cambiare l'eta' pensionabile, rimane quella che e'''.

sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia