lunedì 23 gennaio | 06:09
pubblicato il 10/apr/2014 17:52

Lavoro: Poletti, giudice non e' soluzione rapporti se non su illegalita'

(ASCA) - Torino, 10 apr 2014 - Non nomina mai esplicitamente l'art.18 il ministro del lavoro Giuliano Poletti, ma intervenendo alla manifestazione torinese di ''Io lavoro'' si concede una riflessione che sembra calata apposta sull'articolo piu' discusso dello statuto dei lavoratori.

Secondo il ministro il giudice deve intervenire solo sulle illegalita', ma non sulla responsabilita' di impresa, e la presenza del lavoratore non puo' diventare la sanzione per quest'ultima. La patologia quotidiana di ricorsi al giudice dice il ministro ''significa che abbiamo sbagliato a scrivere quello che abbiamo scritto'' e quindi le regole vanno migliorate. ''Non sono per niente convinto - dice Poletti - che possa esserci un buon rapporto tra un lavoratore e un'impresa se quel lavoratore sta nell'azienda perche' gliel'ha mandato il giudice. Io penso che se un lavoratore sta in un'azienda perche' e' la pena che ha comminato un magistrato a un imprenditore, sta male il lavoratore e sta male l'imprenditore. Se ci sono degli atti illegali - prosegue Poletti - il magistrato ci deve essere e l'intervento ci deve essere, senno' siamo alla barbarie, ma quando superiamo la fisiologia e arriviamo alla patologia quotidiana, vuol dire che da qualche parte abbiamo sbagliato a scrivere quello che abbiamo scritto e allora non possiamo pensare che questo e' il surrogato alla libera pattuizione tra un lavoratore e un'impresa. Se questa e' la logica, possiamo migliorare le regole per rendere certo il diritto del lavoratore e rendere certa la condizione dell'imprenditore che fa le sue scelte sapendo che poi ha la responsabilita' ed esercita la sua liberta' di impresa''.

eg/rf/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4