venerdì 20 gennaio | 11:36
pubblicato il 25/mar/2014 15:28

Lavoro, Poletti: 2014 sarà ancora un anno di grande sofferenza

"La dinamica dell'occupazione continuerà ad essere molto pesante"

Lavoro, Poletti: 2014 sarà ancora un anno di grande sofferenza

Roma, (askanews) - "Il 2014 sarà ancora un annodi grande sofferenza" sul fronte del lavoro. Lo ha detto ilministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti,in un'audizione alla Camera.Indipendentemente dalle "considerazioni sulle dinamiche del Pil,che sia +0,6% o +1%, la dinamica dell'occupazione per il 2014continuerà ad essere ancora molto, molto pesante", ha spiegato Poletti.Sul 2014 peseranno "gli effetti della coda della crisi" ma ci sarannoanche "dinamiche di ripartenza di alcuni segmenti". Ad esempio,"il settore metalmeccanico - ha sottolineato il ministro - si stariprendendo".Occorre quindi "accelerare al massimo l'ingresso nel mondo dellavoro e lo sviluppo dell'economia" perchè "dentro la ripartenzadel sistema economico c'è il recupero dell'occupazione", haconcluso il ministro.

Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale