giovedì 19 gennaio | 01:20
pubblicato il 02/mag/2014 13:40

Lavoro: Palombella (Uilm), arrestare emorragia occupazione

(ASCA) - Roma, 2 mag 2014 - ''Occorre arrestare l'emorragia in atto tra i lavoratori, relativa ai loro posti che vanno perdendosi, determinando un'utile politica che favorisca gli investimenti industriali''. Lo ha detto questa mattina Rocco Palombella, segretario generale della Uilm, intervistato da Cristiano Bucchi nel corso della trasmissione ''Ora di punta'' in onda su Radio Citta' Futura. ''Gli 80 euro in busta paga a fine mese - ha continuato Palombella - sono una cosa buona, ma per paradosso saremmo disposti a rinunciarvi se dal governo arrivassero azioni volte ad arrestare fin da subito la disoccupazione e la crisi vissuta nelle fabbriche. Chiusure e difficolta' varie rallentano il possibile aggancio alla crescita. Basta guardarsi attorno: la vertenza Electrolux dimostra una pervicace volonta' di modificare il Ccnl, e di conseguenza il sistema di relazioni industriali, attraverso la riduzione delle retribuzioni e dei posti di lavoro; la gestione Lucchini ha lasciato macerie nei conti dello stabilimento di Piombino e dopo la chiusura dell'altoforno bisognera' attendere per una ripresa produttiva dell'acciaio; la crisi dell'Ilva a Taranto dimostra tutte le difficolta' di un ritorno alle produzioni di un tempo. Esempi che dimostrano come sia necessario riattivare la siderurgia per dare impulso al manifatturiero, cuore del sistema industriale''. Il leader della Uilm ha fatto anche riferimento alla scomparsa di Emilio Riva: ''Un capitano d'industria - ha detto - di altri tempi che ha creato un grande gruppo industriale, ma che non e' riuscito a stare al passo di una nuova fase. Mai come ora Taranto e la Puglia hanno bisogno di uno sforzo unanime della comunita' a favore della crescita, rispettando lavoro e salute. A questo proposito ci vuole il massimo impegno del governo, ma sarei cauto ad auspicare il disimpegno della famiglia. Ora, dopo la morte del 'patriarca' c'e' bisogno del l'apposito di tutti, anche dei Riva''.

red-glr/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina