venerdì 20 gennaio | 13:11
pubblicato il 08/gen/2014 15:19

Lavoro: Nomisma, ripresa troppo lenta per riassorbire disoccupazione

(ASCA) - Roma, 8 gen - ''Dopo i brindisi per la riduzione dello spread, i dati sul mercato del lavoro ci riportano con i piedi per terra'', dichiara Sergio De Nardis capo economista di Nomisma commentando i dati su occupazione e disoccupazione diffusi dall'Istat.

''La recessione e' cessata ed e' iniziata la ripresa, ma occorrera' diverso tempo prima che si vedano i riflessi del miglioramento del ciclo sull'occupazione.

E anche quando questi effetti si evidenzieranno, essi non potranno che essere limitati, dato il ritmo troppo modesto della ripresa produttiva. Questo mercato del lavoro necessita certamente di regole per superare dualismi e rigidita', ma non potra' essere il rinnovamento delle regole a creare posti di lavoro: l'urgenza primaria e' una crescita della domanda aggregata e dell'economia ben piu' consistente di quella che stiamo sperimentando'' conclude De Nardis. red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale