venerdì 24 febbraio | 16:06
pubblicato il 01/nov/2013 09:59

Lavoro: Morelli (Confindustria), da Governo risposta non sufficiente

(ASCA) - Roma, 1 nov - ''Guardiamo ai dati della disoccupazione, soprattutto giovanile, con molta preoccupazione; non c'e' in questo momento la percezione'' di questa emergenza, ''ne' un'azione sufficiente per rispondere a questo problema: c'e' sicuramente una tensione sociale crescente nel Paese, noi come imprese facciamo di tutto perche' questa si vada ad allentare. A dirlo e' il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Jacopo Morelli, ospite a ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai, in merito ai dati Istat sulla disoccupazione giovanile.

''Devono essere messe in campo prima di tutto misure di natura fiscale - aggiunge Morelli -, perche' la riduzione del carico fiscale sulle imprese e sul lavoro e' una faccia della stessa medaglia che riguarda la disoccupazione''. com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech