lunedì 16 gennaio | 12:34
pubblicato il 28/feb/2012 13:11

Lavoro/ Marchionne: Draghi ha ragione, ridimensionare welfare

"Europei devono capire il mondo è piatto e noi non siamo diversi"

Lavoro/ Marchionne: Draghi ha ragione, ridimensionare welfare

Bruxelles, 28 feb. (askanews) - L'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha ribadito oggi a Bruxelles che il sistema del welfare europeo deve essere ripensato e ridimensionato, se si vuole che l'industria del Continente resti competitiva a livello globale. "Draghi - ha detto Marchionne in riferimento a un'affermazione recente del presidente della Bce - è stato molto chiaro: bisogna ripensare e ridimensionare il sistema del welfare. un processo complesso, ma deve essere fatto, e ogni ostacolo che sarà gettato in questo processo lo rallenterà". "Chiunque gestisce una multinazionale - ha continuato l'ad della Fiat, a Bruxelles nella sua veste di presidente dell'Acea - capisce che il mondo è piatto, dal punto di vista commerciale; non esiste la nozione che noi europei siamo diversi. Bisogna riconoscere le sfide, non possiamo continuare a ignorarle".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche