domenica 04 dicembre | 07:05
pubblicato il 28/feb/2012 13:11

Lavoro/ Marchionne: Draghi ha ragione, ridimensionare welfare

"Europei devono capire il mondo è piatto e noi non siamo diversi"

Lavoro/ Marchionne: Draghi ha ragione, ridimensionare welfare

Bruxelles, 28 feb. (askanews) - L'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha ribadito oggi a Bruxelles che il sistema del welfare europeo deve essere ripensato e ridimensionato, se si vuole che l'industria del Continente resti competitiva a livello globale. "Draghi - ha detto Marchionne in riferimento a un'affermazione recente del presidente della Bce - è stato molto chiaro: bisogna ripensare e ridimensionare il sistema del welfare. un processo complesso, ma deve essere fatto, e ogni ostacolo che sarà gettato in questo processo lo rallenterà". "Chiunque gestisce una multinazionale - ha continuato l'ad della Fiat, a Bruxelles nella sua veste di presidente dell'Acea - capisce che il mondo è piatto, dal punto di vista commerciale; non esiste la nozione che noi europei siamo diversi. Bisogna riconoscere le sfide, non possiamo continuare a ignorarle".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari