lunedì 20 febbraio | 14:51
pubblicato il 14/mag/2014 12:51

Lavoro: Landini, cosi' tutto e' piu' precario

(ASCA) - Milano, 14 mag 2014 - Una riforma ''vera'' del lavoro ''deve ridurre le forme di lavoro precarie e aumentare i diritti di chi lavora e soprattutto deve estendere le tutele e gli ammortizzatori sociali anche per per quelli che non li hanno''.

Cosi' il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, conferma il suo ''giudizio negativo'' nei confronti del dl lavoro che a suo parere ''rende tutto piu' precario''. Il nocciolo della questione, ha spiegato il sindacalista a margine di un incontro a Milano, e' ''far ripartire gli investimenti e creare lavoro. Non e' vero che oggi le imprese non assumono perche' c'e' poca precarieta', oggi le imprese licenziano e chiudono e non assumono perche' non c'e' lavoro''.

E' per questo, ha concluso Landini, che ''le politiche del governo devono cambiare''.

fcz/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia