lunedì 05 dicembre | 02:13
pubblicato il 14/gen/2014 09:35

Lavoro: Landini, accordo su rappresentanza viola liberta' sindacali

Lavoro: Landini, accordo su rappresentanza viola liberta' sindacali

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - Con la lettera alla Cgil ''abbiamo sollevato un problema di democrazia anche interna perche' questa era una trattativa che riguarda direttamente le categorie dell'industria, non solo i metalmeccanici, ed e' stata fatta senza metterci nelle condizioni di sapere quello che si stava discutendo. Nell'intesa ci sono una serie di interventi, di limitazioni, di sanzioni, di logiche di arbitrato che mettono in discussione l'autonomia e le liberta' sindacali delle categorie e dei lavoratori''. Cosi' il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, ospite a ''L'Economia Prima di Tutto'' su Radio1 Rai, commenta la lettera inviata dal suo sindacato alla Cgil, nella quale i metalmeccanici chiedono di sospendere la firma dell'accordo sulla rappresentanza sindacale siglato con Cisl, Uil e Confindustria.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari