lunedì 23 gennaio | 20:28
pubblicato il 29/lug/2013 11:19

Lavoro: Istat, retribuzioni +0,2% a giugno (1 Upd)

(ASCA) - Roma, 29 lug - E' salito dello 0,2% l'indice orario delle retribuzioni contrattuali a giugno rispetto al mese precedente. Lo rileva l'Istat, secondo cui il dato e' cresciuto invece dell'1,5% nei confronti di giugno 2012.

Complessivamente, nei primi sei mesi del 2013, la retribuzione oraria media e' cresciuta dell'1,4% rispetto al corrispondente periodo del 2012.

Con riferimento ai principali macrosettori, a giugno le retribuzioni orarie contrattuali registrano un incremento tendenziale del 2,1% per i dipendenti del settore privato e una variazione nulla per quelli della pubblica amministrazione.

I settori che a giugno presentano gli incrementi tendenziali maggiori sono: alimentari bevande e tabacco (+4,4%); agricoltura (+3,1%); pubblici esercizi e alberghi (+2,9%). Invariati invece in tutti i comparti della pubblica amministrazione.

red-fch/sen

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Lavoro
Confindustria: dal 2014 occupazione cresce ma si ferma a metà 2016
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4