domenica 04 dicembre | 22:13
pubblicato il 18/mar/2013 12:00

Lavoro/ Istat: Nel 2012 ore lavorate in calo dell'1,5%

Nel quarto trimestre sono diminuite dell'1,9%, sale Cig

Lavoro/ Istat: Nel 2012 ore lavorate in calo dell'1,5%

Roma, 18 mar. (askanews) - Ore lavorate in forte diminuzione nel 2012. Secondo i dati Istat, nella media del 2012, il calo è stato dell'1,5% sull'anno precedente. Nel quarto trimestre 2012, al netto degli effetti di calendario, le ore lavorate per dipendente diminuiscono dell'1,9% rispetto allo stesso trimestre del 2011. Nell'industria le ore mostrano una flessione tendenziale del 2,0%, con riduzioni dell'1,7% nell'industria in senso stretto e del 2,7% nel settore delle costruzioni. Nei servizi, sempre al netto degli effetti di calendario, le ore diminuiscono dell'1,6%. La riduzione più marcata si registra nel settore del commercio all'ingrosso e al dettaglio, riparazione di autoveicoli e motocicli (-2,9%). L'aumento più ampio delle ore è quello dei servizi di informazione e comunicazione (+1,3%). L'incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 42,1 ore ogni mille ore lavorate, con un aumento rispetto al quarto trimestre 2011 di 11,7 ore ogni mille. L'incidenza sale a 72,3 ore ogni mille ore nell'industria e a 16,4 ore nei servizi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari