domenica 04 dicembre | 21:35
pubblicato il 27/nov/2012 12:11

Lavoro/ Istat: 847mila donne subiscono ricatti sessuali

A rischio molestie oltre 1 milione 200mila donne

Lavoro/ Istat: 847mila donne subiscono ricatti sessuali

Roma, 27 nov. (askanews) - Per le donne il luogo di lavoro ha rappresentato o rappresenta un rischio rispetto alla possibilità di subire reati sessuali. Sono infatti 847mila le donne che hanno subito ricatti sessuali sul posto di lavoro. Lo ha sottolineato Linda Laura Sabbadini, direttore del Dipartimento per le statistiche sociali e ambientali dell'Istat. Di queste a 488mila è stata richiesta la disponibilità a rapporti sessuali; a 247mila è stato chiesto in modo esplicito al momento dell'assunzione, mentre a 234mila donne lo è stato chiesto per mantenere il posto di lavoro o fare carriera. A rischio molestie sul luogo di lavoro risultano un milione 224mila donne in età compresa tra i 14 e i 65 anni.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari