sabato 21 gennaio | 16:51
pubblicato il 27/giu/2013 16:13

Lavoro: Istat, 200 mila posti l'anno in piu' con riduzione carico 1% pil

(ASCA) - Roma, 27 giu - La riduzione del carico fiscale e contributivo sui datori di lavoro di un punto percentuale di Pil puo' generare occupazione aggiuntiva pari a circa 200.000 unita' all'anno a regime. Lo rileva l'Istat in una simulazione relativa agli anni 2013-2015.

Dall'analisi dell'Istat, ottenuta mediante simulazioni effettuate con il modello macroeconomico annuale emerge inoltre che il calo di un punto dei contributi sociali a carico dei lavoratori genererebbe l'aumento a regime dell'occupazione di 30 mila unita'.

red/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4