sabato 10 dicembre | 07:58
pubblicato il 07/giu/2013 12:52

Lavoro: Giovannini, valutiamo risorse ma no manovra a meta' anno

Lavoro: Giovannini, valutiamo risorse ma no manovra a meta' anno

(ASCA) - Santa Margherita Ligure (Ge), 7 giu - Il governo e' impegnato nella messa a punto del pacchetto-lavoro tenendo presente che ''le risorse disponibili a meta' anno non sono molte. Questo governo, contrariamente agli esecutivi precedenti, ha deciso di non fare una manovra a meta' anno, ed e' per questo che stiamo valutando i fondi disponibili, quelli europei e altri''. Lo ha precisato lo stesso Ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, appena arrivato a Santa Margherita Ligure dove partecipa al convegno dei giovani di Confindustria. Il ministro anche anche chiarito che, prima della stesura finale del piano per il lavoro, e' prevista una fase di confronto con le parti sociali: ''I sindacati e le parti sociali - ha detto ancora Giovannini a margine dei lavori - li incontreremo prima della preparazione finale del piano per il lavoro, per l'intervento che faremo a fine giugno''. fcz/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, banca centrale taglia stime crescita citando la Brexit
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina