giovedì 08 dicembre | 11:16
pubblicato il 08/feb/2013 16:04

Lavoro: Fornero, per i giovani servono azioni concrete

Lavoro: Fornero, per i giovani servono azioni concrete

(ASCA) - Roma, 8 feb - Il Ministro Elsa Fornero ha partecipato alla riunione informale dei Ministri del lavoro europei tenutasi a Dublino dove ha firmato con la sua omologa tedesca, Ursula Von der Leyen, un documento che registra i progressi dell'intesa gia' sottoscritta dai due Ministri il 12 novembre scorso a Napoli, per la realizzazione di scambi nel settore dell'apprendistato. L'intesa prevede tra l'altro un tour in Italia per la promozione della mobilita' tra i due Paesi di giovani diplomati e laureati in cerca di occupazione, che iniziera' il 19 febbraio a Roma, tocchera' numerose citta' italiane e terminera' a Reggio Calabria il prossimo 18 aprile.

''Si tratta di un passaggio importante perche' dimostra la concretezza dell'accordo siglato a Napoli. La situazione dei giovani e le loro difficolta' a entrare e restare nel mercato del lavoro - ha commentato Elsa Fornero - richiede risposte serie e operative, non soltanto buone intenzioni''.

Nel corso del vertice di Dublino, il Ministro ha incontrato il Commissario europeo per l'occupazione e l'inclusione sociale, Laszlo Andor, con il quale ha condiviso la forte preoccupazione per il peggioramento della situazione occupazionale, in particolare giovanile, in numerosi stati membri e la conseguente necessita' che l'Europa recuperi le leve dell'economia reale per agire sulla crescita e sulla creazione di posti di lavoro, in particolare attraverso l'interconnessione di filiere produttive, formative e professionali.

La prospettiva che l'Unione affianchi concretamente la dimensione socio-economica a quella finanziaria ha trovato riscontro nella riflessione tra i Ministri nei due giorni di lavoro, durante i quali e' stata in particolare discussa l'adozione di una raccomandazione sullo strumento della Youth Guarantee (Garanzia per i Giovani) da offrire a tutti i giovani, entro alcuni mesi dal termine del percorso di formazione o di passaggio allo stato di non occupazione.

L'offerta dovra' riguardare un pacchetto di servizi, articolato e standardizzato, di formazione, tirocinio, apprendistato, occupazione. L'auspicio e' che la raccomandazione possa essere condivisa gia' alla prossima riunione del Consiglio EPSCO, a fine mese.

Il Ministro Elsa Fornero ha ribadito il pieno e convinto appoggio alle iniziative della Commissione per un piu' efficace ed efficiente funzionamento del mercato del mercato del lavoro e per una migliore inclusione e coesione sociale all'interno dello spazio europeo, a cio' destinando specifiche e significative risorse. Con riguardo al Fondo europeo per la globalizzazione (FEG), il Ministro ha infine ottenuto rassicurazione da parte del Commissario Andor sull'esito positivo e tempestivo delle richieste di finanziamento presentate per il 2013 da alcune aziende italiane in crisi per la riqualificazione dei loro lavoratori. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Roma
Roma, Antitrust avvia procedimento contro Atac sul servizio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni