sabato 25 febbraio | 04:19
pubblicato il 22/ott/2012 14:49

Lavoro/ Fornero: Giovani non siano troppo schizzinosi

In passato potevano esserlo oggi no condizioni

Lavoro/ Fornero: Giovani non siano troppo schizzinosi

Milano, 22 ott. (askanews) - I giovani non devono essere troppo "schizzinosi" nella scelta del loro primo impiego. A dirlo è il ministro del Welfare, Elsa Fornero. "Lo dico sempre ai miei studenti - ha detto parlando nel corso di un convegno in Assolombarda - non siate troppo choosy (selettivi, esigenti, ndr), detto all'inglese, è meglio prendere la prima offerta che capita e poi da dentro guardarsi intorno perché non si può aspettare il posto di lavoro ideale". Ma oggi, ha voluto sottolineare successivamente il ministro, "i giovani italiani sono disposti a prendere qualsiasi lavoro tanto è vero che sono in condizioni di precarietà. In passato, quando il mercato del lavoro lo consentiva, poteva capitare di essere schizzinosi, ora le cose sono diverse - ha concluso - oggi i giovani italiani non sono nelle condizioni di esserlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech