mercoledì 22 febbraio | 03:31
pubblicato il 15/mar/2012 17:32

Lavoro/ Fornero: Fase delicata ma fiduciosa che accordo ci sarà

"Riforma scaturisce da desiderio di guardare a futuro paese"

Lavoro/ Fornero: Fase delicata ma fiduciosa che accordo ci sarà

Roma, 15 mar. (askanews) - La trattativa tra Governo e parti sociali sulla riforma del mercato del lavoro è in una "fase delicata". Lo ha detto il ministro del Welfare, Elsa Fornero, aggiungendo: "Esprimo la mia fiducia che l'accordo sarà realizzato". Intervenendo a un convegno su Marco Biagi, Fornero ha espresso "l'augurio che l'accordo sia raggiunto entro pochi giorni". Il responsabile del Welfare ha ricordato che "stiamo lavorando alla riforma. Ma non parlo dei contenuti. Siamo in una fase delicata rispetto a cui non posso anticipare i contenuti, che spero possano essere portati a un accordo nei prossimi giorni". Fornero ha auspicato che l'intesa venga raggiunta "non perché proposta da un Governo tecnico, ma perché scaturisce dal paese nel suo insieme e dal desiderio di guardare al paese, che è rappresentato dai giovani". Il titolare del Dicastero intitolato a Marco Biagi ha ribadito che le linee guida della riforma del mercato del lavoro si baseranno su tre concetti: inclusione, dinamismo e universalismo. "Questi concetti - ha affermato - ispirano la nostra riforma, fatta per aumentare l'occupazione. Questo è il nostro obiettivo: fare in modo che l'occupazione sia un po' migliore, soprattutto da parte dei giovani. La riforma si ispira al principio che chi ha perso un lavoro deve essere assistito con un sostegno finalizzato a cercarne un altro. Vogliamo un paese dove per le persone adulte essere occupate è la situazione normale. Possibilmente, un'occupazione più stabile rispetto alla situazione di precarietà dei giovani di oggi. Bisogna aggiustare il mercato affinchè sia più inclusivo possibile e non segmentato ed esclusivo verso alcune persone".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia