domenica 11 dicembre | 05:16
pubblicato il 21/feb/2013 13:28

Lavoro: Fornero, andava ridotto costo ma non c'erano soldi

(ASCA) - Roma, 21 feb - ''La riforma non e' stata fatta per superare la recessione, come risposta a problemi strutturali, cioe' vuol dire di lungo periodo del mercato del lavoro. Per affrontare il tema della scarsita' di lavoro in recessione, l'unica misura che forse avrebbe avuto un impatto immediato era la riduzione forte del costo del lavoro''. Cosi' il ministro Elsa Fornero, ospite di ''24 Mattino'' su Radio 24, parla della riforma del lavoro.

E all'obiezione del perche' non sia stata fatta, Fornero ha risposto: ''Perche' non c'erano le condizioni. Questo e' un Paese che ha un debito molto elevato e che non e' nelle condizioni di muovere la leva della spesa pubblica. Noi abbiamo potuto mettere a disposizione dell'accordo sulla produttivita' un miliardo e 200 milioni. Sono pochissimi, la Francia ha messo a disposizione 20 miliardi, pero' la Francia non ha le nostre difficolta' finanziarie''. Fornero poi ha criticato la flessibilita' degli ultimi anni: ''Se noi consideriamo tutta la flessibilita' di cui comunque il mercato del lavoro italiano ha goduto in questi 10 o 12 anni passati, non possiamo dire che ci ha portato lontano.

Prendiamo un solo dato, la produttivita' del lavoro. Tutta questa flessibilita' ha contribuito a ridurre la nostra produttivita', non l'ha aumentata. Allora c'e' qualcosa che non funziona in questi rapporti di lavoro mordi e fuggi''.

Fornero ha detto che non teme uno smantellamento della riforma da parte del prossimo governo ma ha criticato i toni della campagna elettorale: ''Da cittadina devo dire che il quadro che emerge da questa competizione elettorale e' abbastanza desolante e quindi se io esprimo il mio sentimento di cittadina non credo di avere molto di cui sentirmi soddisfatta. Perche' le cose che vengono dette sono francamente disarmanti''.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina