martedì 21 febbraio | 00:40
pubblicato il 22/mar/2012 15:31

Lavoro/ Fmi: Riforma benvenuta,ridurre gap posto fisso-precari

Riforme strutturali cruciali per affrontare debolezze Italia

Lavoro/ Fmi: Riforma benvenuta,ridurre gap posto fisso-precari

Roma, 22 mar. (askanews) - Il Fondo monetario internazionale non ha ancora analizzato a fondo la proposta di riforma del mercato del lavoro in Italia, ma "diamo il benvenuto agli sforzi per migliorare l'efficienza del mercato del lavoro e per ridurre il divario che separa il posto fisso dai precari". Lo ha affermato David Hawley, vice direttore del dipartimento relazioni esterne del Fmi interpellato, durante un incontro di routine con la stampa, sulla riforma approntata dal governo. "In termini generali le riforme strutturali sono cruciali per affrontare le debolezze dell'economia italiana e per migliorarne il potenziale di crescita - ha risposto Hawley -. Non abbiamo analizzato questa specifica proposta appena presentata, ma diamo il benvenuto agli sforzi per migliorare l'efficienza del mercato del lavoro e per ridurre il divario tra i lavoratori con posto fisso" e i precari.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia