sabato 25 febbraio | 19:39
pubblicato il 24/gen/2014 15:19

Lavoro: Fim Cisl giovani, riforma Fornero un fallimento

(ASCA) - Roma, 24 gen 2014 - I dati diffusi dal Ministero del Lavoro del primo monitoraggio sugli effetti della Legge 92/2012, certificano come la riforma Fornero abbia fallito.

Non solo mancando l'obiettivo di creare piu' lavoro per decreto, una velleitaria illusione che ci auguriamo che questo Governo e i prossimi governi non inseguano, ma anche sulla promessa di incentivare le imprese a ricorrere a forme di occupazione piu' stabile. E' quanto afferma la Fim Cisl giovani aggiungendo che anche ''l'apprendistato, strumento nobile negli intendi, che nel passato aveva contribuito a formare e stabilizzare molti giovani lavoratori con i ''vecchi'' contratti di formazione e sul quale ancora crediamo, non e' decollato''. Strumento che andrebbe invece incentivato e privilegiato perche' contiene importanti obblighi formativi come forma di ingresso a lavoro per i giovani.

''Per non parlare poi, della riforma pensionistica, fatta in nome dei giovani ma da cui, non solo i giovani non hanno ricavato pensioni piu' sostenibili ( avranno pensioni se va bene meta' dell'ultimo stipendio) ma ha danneggiato, da un lato che compie lavori usuranti e dall'altro a creato il problema degli esodati ovvero di persone espulse dal lavoro senza accedere alla pensione e senza la possibilita' di ritornare a lavoro. Il Governo e la politica si sveglino, basta con discussioni sulle norme utili solo ad aumentare l'intrigato cespuglio burocratico che ha ingessando il paese.

Non sono le norme che creano il lavoro, ma sono: gli investimenti in formazione e ricerca, la riqualificazione e gli investimenti nella scuola pubblica, gli investimenti nell'industria sostenibile e nell'economia ambientale, i tagli della burocrazia e la modernizzazione delle infrastrutture, in particolare quelle della banda larga, insieme ad una giustizia certa e con tempi rapidi.

Tutte cose che chi ha responsabilita' di governo ha il dovere di assumere come priorita'.

red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Volkswagen
Volkswagen, torna in utile nel 2016 per 5,1 mld dopo dieselgate
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech