giovedì 19 gennaio | 16:12
pubblicato il 06/ott/2014 17:14

Lavoro Europa avanti piano, oltre le ombre anche alcuni spiragli

Rivista trimestrale Ue: tanti disoccupati ma aumentano contratti

Lavoro Europa avanti piano, oltre le ombre anche alcuni spiragli

Roma, 6 ott. (askanews) - La ripresa economica resta fragile nell'Unione europea, circondata da incertezze e da un quadro con diverse ombre e alcuni spiragli di luce sul cruciale mercato del lavoro. Da un lato la disoccupazione resta vicina al massimo storico, i disoccupati di lungo periodo sono una quota importante e crescente a quasi 13 milioni totali. Dall'altro però l'occupazione ha continuato a crescere da metà 2013, il numero di ore lavorate è aumentato e per la prima volta dal 2011 si è avuto un piccolo aumento dei contratti a tempo pieno, oltre a miglioramenti per quanto riguarda la situazione dei giovani. Questo il quadro della situazione fotografato dalla Rivista trimestrale sull'occupazione e la situazione sociale della Commissione europea.

L'analisi esamina anche le differenze relative alle disuguaglianze di reddito tra gli Stati membri e pone in risalto l'importanza dell'investire durante tutta la vita nell'acquisizione di competenze, al fine di migliorare l'occupabilità dei lavoratori.

"Le ultime tendenze indicano che la ripresa economica rimane fragile e che i miglioramenti sono ancora modesti", ha rilevato Laszlo Andor, Commissario europeo per l'Occupazione. "Assistiamo ad una crescita, ma dobbiamo ancora impegnarci affinché essa diventi sostenibile. Lungi dall'abbassare la guardia, dobbiamo persistere nel fornire sostegno alla ripresa macroeconomica e dell'occupazione nell'Ue".

La situazione è migliorata per i giovani, con riduzioni significative dei loro tassi di disoccupazione nella maggior parte degli Stati membri. La disoccupazione giovanile rimane tuttavia molto elevata in paesi come la Grecia e la Spagna. Tra coloro che lavorano, quasi la metà ha incarichi a tempo determinato e quasi un quarto ha un impiego a tempo parziale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale